Pubblicato in: Liquori

Liquore al rosmarino e limone

Io ho un problema con il rosmarino: ogni volta che mi imbatto in una pianta (o anche semplicemente in un rametto sfuso in un piatto, un cocktail, un vaso), non posso fare a meno di strofinarlo per sentirne l’odore. Trovo che abbia un profumo buonissimo!

Un giorno, in cui mi stavo compiacendo di quanto fosse cresciuta la pianta che abbiamo piantato nel verde comune del condominio, mi è venuto un flash: e se provassi a farci il liquore?

Continua a leggere “Liquore al rosmarino e limone”

Pubblicità
Pubblicato in: Liquori, Raccolta

Liquore all’alloro

Tra le numerose piante aromatiche con cui faccio liquori c’è anche l’alloro. Corona di imperatori ed intellettuali, è una pianta-simbolo che viene citata per le sue doti fin dall’antichità.

Mi è venuto in mente di provare a farci il liquore un giorno in cui, girando in bicicletta, sono passata vicino ad una siepe appena potata e sono stata investita dal suo magnifico odore. Purtroppo il piccolo condominio in cui vivo ha deciso di mettere, nei due lati liberi, una siepe di pitosforo, che non mi serve a nulla essendo tossico, e di gelsomino, il cui odore mi disgusta, tra l’altro. Quindi mi sono armata di fedeli cesoie e sacchetto di stoffa e sono andata alla ricerca di un vicino dotato di una siepe di alloro che non fosse ancora stata potata.

Continua a leggere “Liquore all’alloro”

Pubblicato in: Liquori, Raccolta

Liquore al corbezzolo

Lo stesso giorno in cui siamo andati a caccia di mirto, ci siamo imbattuti negli ultimi, rossissimi frutti del corbezzolo. Mi sono sembrati talmente invitanti, così grossi e rossi, che ho pensato: “beh, già che ci siamo raccogliamo anche questi”. Tutto ciò senza ovviamente sapere che farci, visto che crudi non mi sanno di niente e le marmellate non mi piacciono, quindi sono fuori discussione.

“Al massimo ci faccio il liquore”, ho pensato. E alla fine è esattamente quello che ho fatto.

Continua a leggere “Liquore al corbezzolo”

Pubblicato in: Liquori, Raccolta

Liquore al Mirto – raccolta

La natura è un po’ sonnacchiosa, in inverno, per cui non c’è molto da raccogliere in giro. Ma è il periodo di maturazione delle bacche del mirto, che cresce in abbondanza sui monti della fascia costiera toscana.

L’ultima settimana di dicembre abbiamo investito le poche ore di luce di una domenica nuvolosa per andare a cercare le bacche sul monte, perché volevo farci il liquore.

L’anno scorso ho fatto un primo tentativo con la pianta che ho sul terrazzo, che mi ha regalato ben 16 grammi di bacche! Ho finito per fare un macello ed è venuto fuori un liquore imbevibile. Per fortuna era poco!

Continua a leggere “Liquore al Mirto – raccolta”